Lupo Editore

( ... oggetti )
Strumenti
Domenica, 20 Ago 2017


  • Rif.: VAR71
  • ISBN 978-88-667-089-6
  • pagine: 240
IL RE DEL VENTO

Valerio Manfredi, medico operante nell'ospedale di Foggia, cerca un'infermiera che l'assista durante le prestazioni date privatamente nel proprio ambulatorio. All'annuncio risponde Laura, giovane brava non meno che bella, solerte non meno che affascinante. Il giovane medico, ancora segnato da una grave delusione amorosa, ha perduto ogni motivazione di agire; sarà la sensibile e discreta Laura a fargli rinascere a poco a poco la voglia di riprendersi in mano la vita. Il rapporto
di lavoro si trasforma in relazione d'amore, dapprima
pudicamente intuito e poi sempre più intensamente vissuto.
In questa cornice s'inquadrano altri eventi intrecciati con ammirevole maestria. Trovandosi temporaneamente a Santa Lucia, paese di Laura, in cui il padre è maresciallo dei carabinieri, Valerio si trova nella necessità di soccorrere il bibliotecario del luogo, che è in possesso di un documento che, ben interpretato, sottintende qualche fatto "oscuro". Ciò suscita una serie di avvenimenti che contribuiscono a portare alla luce la verità di fatti fino ad allora erroneamente raccontati dai manuali di storia medievale.
Casualità fortuite, coincidenze propizie, pianificazioni accorte sono gli elementi che strutturano l'intera trama del romanzo, in cui s'intrecciano i fili della narrazione di avvenimenti acutamente organizzati e artisticamente disegnati dall'arte narrativa dell'autore. Una travolgente avventura che fonde realtà storica e originale presente.


Condividi:
Prezzo: €14.00

Informazioni Autore/i



Nato nel 1961 in provincia di Foggia. Dopo il Liceo Classico si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università La Sapienza di Roma.
Esercita la professione di medico in una Struttura di Riabi (...)
Leggi tutto: (Domenico D'ERRICO)


Comments

0 Guest 2014-06-18 22:10 #5
A parte la storia di contorno, ho trovato interessantissi ma la descrizione e il coinvolgente racconto, descritto amabilmente, di un periodo storico oscuro quasi a tutti, compresa la sottoscritta, che, con tutta franchezza, non è mai riuscita a stare dietro alle scorribande dei vari popoli conquistatori, susseguitisi in lungo e in largo sulla penisola italica, durante il basso medioevo..
È stato abile l'autore a catturare la mia attenzione e la mia curiosità, tanto da spingermi a saperne di più su questo famigerato Rainulfo..
Trasuda poi dalle righe tutto l'amore, l'affetto e il forte senso di appartenenza a questa terra della quale, proprio in questi giorni, ho la fortuna di essere ospite.
Consigliatissim o a tutti i sognatori come me.
Mariasung

Mariasung.
Quote
0 Guest 2013-12-10 20:01 #4
Titolo molto affascinante. La storia vede protagonista l’amore tra un medico ed un’infermiera, tema già ripresentato spesso, ma che in questo caso abbandona i soliti stereotipi attraverso un piacevole intreccio narrativo che conferisce a questo romanzo il sapore di un bel thriller. Libro che si mostra a tratti autobiografico (l’autore infatti esercita la professione di medico), senza tuttavia distogliere il lettore dalla storia principale sempre avvincente. Numerosi riferimenti storici inoltre, rendono ancora più gradevole la lettura di questo scritto, che mescola diversi elementi dando origine però ad una combinazione davvero riuscita. Lettura assolutamente consigliata! Mario D.
Quote
0 Guest 2013-11-23 00:49 #3
Libro interessante 'Il re del vento'scritto molto bene;a tratti emozionante,cin ico, divertente ed intrigante,quel tanto che basta ad appassionare il lettore.Già dalle prime pagine ti trovi immerso nel mondo del protagonista ,dal suo lavoro di medico alle sue passioni per la storia e la buona cucina!Mai piatto e banale ma fluido e scorrevole,anch e quando l'autore fa riferimento a fatti storici.Lo consiglio vivamente agli amanti della buona lettura e aspetto il secondo libro!DANY
Quote
0 Guest 2013-10-21 19:27 #2
Ho appena finito di leggere ' Il Re del Vento 'e mi è sembrato un romanzo fantastico per un esordiente !
Bello e coinvolgente , ci trasporta in un Medioevo popolato di personaggi mirabilmente descritti raccon-
tandoci fatti poco conosciuti ai più , che incuriosiscono e sapientemente trasmettono la voglia di saperne
ancora . Laura e Valerio sono due di noi , presi dai problemi di tutti i giorni e in loro , a tratti ci
rivediamo . Valerio è sornione , malinconico , ma acuto e brillante nel dipanare con genialità l'intrigo
nel quale si venuto a trovare e giungere all'imprevedibi le soluzione .
Forte è l'amore che Domenico nutre per la sua terra che esprime con forza in ogni riga .
Corretta la scelta dei vini . Attendiamo il secondo ( libro , non piatto ... )
Massimo Della Medaglia
Quote
0 Guest 2013-10-16 08:31 #1
Ieri sera ho finito di leggere il libro. Innanzitutto è scritto molto bene. Mi hai fatto vivere delle belle emozioni. I sentimenti, l'amore, il lavoro e la vita di un uomo, o meglio di un medico, e la sua passione per la storia. Le due cose si intrecciano bene insieme, coadiuvate da un linguaggio a tratti aulico e colmo di riferimenti storici, ma molto fluido e comprensibile per tutti. Il dottor MANFREDI (complimenti per il nome)! Un uomo che cela la sua malinconia "vestendosi" da clown. A sprazzi cinico, ma che non riesce a rinunciare, però, alle "bellezze" e alle emozioni della vita. E poi la storia! Una dose massiccia d'amore per la propria terra. E tu Domenico ne hai tanto di amore per questa terra. E poi la ricerca, la passione, la voglia di sapere. Una folata di surrealismo e poi IL SOGNO, LA SPERANZA. Bello! (Michele Creta)
Quote

Aggiungi commento


Codice di sicurezza Aggiorna